SC Ravenna: Donato Traversa è Campione Italiano Master

Donato Traversa con il vice presidente federale Tizzano
L’oro vien dal mare. Donato Traversa vince il titolo italiano nel singolo canoino Master A ai
Campionati Italiani in Tipo Regolamentare, svoltisi sabato 1 e domenica 2 ottobre a bodo delle tipiche imbarcazioni da mare del canottaggio. Oltre 700 atleti erano giunti da tutta italia per contendersi i Tricolari in mare nelle acque del porto di Brindisi. È il primo titolo italiano in singolo per Donato Traversa, che al suo attivo aveva già cinque titoli italiani Master conquistati in quattro di coppia e in otto.

La finale sui mille metri è una gara emozionante e resa imprevedibile dal forte vento. È il Cus Bari di Postiglione che prende subito la testa della gara. Traversa lo lascia sfogare in partenza, per poi raggiungerlo e superarlo a metà gara. Il canottiere ravennate continua con il suo ritmo martellante e guadagna ancora un po’ vantaggio. Gli ultimi duecento metri sono uno show di Traversa che incrementa ancora il numero dei colpi in acqua, s’invola verso il traguardo e lo taglia per primo in 04:38:60, precedendo di sette secondi Postiglione e di quasi diciotto Narcisi della Pro Monopoli.

Grande soddisfazione per la Canottieri Ravenna, che con questa gara chiude la stagione agonistica 2016. Una stagione ricca di soddisfazioni, che ha visto la società romagnola conquistare due argenti agli Italiani Assoluti, due titoli italiani e una medaglia d’argento Master, oltre all’ottavo posto di Gergo Cziraki ai Mondiali Under 23, all’oro di Sergio Bartolini alla Regata Internazionale di Pararowing di Gavirate e alla partecipazione di Marcello Miani, ora in forza alla Forestale, ai Giochi Olimpici di Rio.

Fabrizio Borghesi

Ufficio Stampa Canottieri Ravenna 1873
Precedente CUS Ferrara: Secondo posto a Torino per 4 di coppia e terzo posto per il quattro senza nel Trofeo delle Regioni Successivo CUS Ferrara: Discipline paralimpiche: Giulia Sgoifo e Luca Lunghi professori per un giorno