Canottieri Ravenna: settimo posto per Bruno Rosetti in Coppa del Mondo

Un settimo posto per ricominciare. Bruno Rosetti dopo otto anni rientra in maglia azzurra e strappa subito un bel piazzamento internazionale. Alla terza prova di Coppa del Mondo, svoltasi dal 7 al 9 luglio a Lucerna, l’otto italiano Senior con a bordo il canottiere ravennate vince la finale B, conquistando il settimo posto complessivo.

L’ atleta ravennate è al carrello numero quattro dell’ammiraglia azzurra che, in quella che viene considerata la cattedrale del remo, disputa una fantastica batteria nella quale spaventa la Gran Bretagna: dopo essere passata quarta ai cinquecento metri e terza a metà gara, la barca dell’atleta della Canottieri Ravenna attacca i sudditi di Sua Maestà e li supera andando all’inseguimento della battistrada Germania. Solo negli ultimi cinquanta metri gli inglesi riescono a recuperare il secondo posto, l’ultimo valido per il passaggio diretto alla finale. L’otto è costretto ai recuperi, dove le grandi energie spese in batteria non gli permettono di andare oltre al quinto posto, costringendo Rosetti alla finale B.

Nella piccola finale, però, la barca italiana si stacca bene dai pontili di partenza e ai 500 metri è seconda dietro la Polonia. Nel secondo quarto di gara la barca azzurra affianca e supera i polacchi portandosi in testa. L’otto di Rosetti continua a martellante quaranta colpi al minuto, mentre dietro l’ammiraglia russa e quella neozelandese sopravanzano la Polonia e cercano di insidiare la testa della gara. L’Italia risponde e piomba sul traguardo col tempo di 5:43:01, sette decimi davanti alla Russia e undici decimi davanti alla Nuova Zelanda.

Dopo questa incoraggiante prestazione, il canottiere ravennate torna in raduno nel centro federale di Piediluco. La strada per i Mondiali che si terranno a Sarasota, in Florida, dal 24 settembre al 1 ottobre, è ancora lunga, e l’otto di Rosetti cercherà di limare i secondi necessari per entrare nella finale assoluta.

Fabrizio Borghesi

Ufficio Stampa Canottieri Ravenna 187

Precedente SC Vittorino: A Corgeno un oro e un bronzo per i giovani Successivo SC Vittorino: 2 argenti e 3 bronzi al Festival dei Giovani