SC Ravenna: Grande successo per il Campionato Italiano di Società, il Trofeo delle Regioni ed il Meeting Nazionale

Tre gare per un weekend. Il bacino della Standiana ha ospitato da venerdì 22 a domenica 24 tre importanti appuntamenti remieri: Il Campionato Italiano di Società, dedicato a tutti gli atleti che non hanno vestito la maglia azzurra nel 2017, il Trofeo delle Regioni, in cui si sono sfidate le rappresentative regionali Under 16, ed il Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master, dedicato ai più giovani ed ai più esperti canottieri italiani. Oltre mille sono stati gli atleti in gara nelle acque di casa della Canottieri Ravenna. Per la società ravennate sono arrivati tre argenti, un bronzo e vari piazzamenti importanti.

Come quello dell’otto, giunto quarto ai Campionati di Società, che ha visto sfumare il podio per pochi secondi. L’ammiraglia della Canottieri Ravenna, composta da Paolo Platamone, Riccardo Pozzi, Nicola Catenelli, Fabrizio Borghesi, Francesco Pozzi, Donato Traversa, Federico Vannini e Mattia Dari, con al timone Alessandro Riva, lotta tutta la gara con gli avversari, chiude appena sopra il muro dei sei minuti in 6:00:23, ma deve arrendersi a Pavia, Firenze ed Elpis. Non riesce, invece, a raggiungere la finale il doppio composto da Marco Utili e Mattia Montanari.

Nel Trofeo delle Regioni, invece, arriva l’argento di Alexandra Kushnir nel singolo ragazzi Femminile, in una gara coraggiosa e sempre all’attacco. La singolista ravennate si arrende solo alla forte Lombardia. Quarto posto per Victor Kushnir, fratello di Alexandra, nel singolo Cadetti maschile, dietro Umbria, Toscana e Veneto. Giunge invece quinta Alice Casadei nella difficile gara del singolo Cadetti femminile.  Stessa posizione per Elia Ottaviani e Alex Bravi nel doppio Cadetti.

Chiudono al sesto posto, invece, Valerio Prestigiovanni, Lavr Shtepa, Lorenzo Ottaviani e Ithan Vecchi, impegnati nel quattro di coppia Ragazzi

Il Meeting Nazionale Alievi e Cadetti regala invece l’argento ad Elia Ottaviani nel singolo Cadetti, dietro la Lario. Seconda posizione anche per Valerio Ghetti nel singolo Allievi C, a un secondo e mezzo dalla prima posizione della Bissolati. Bronzo, invece per Alice Casadei nel singolo Cadetti femminile, preceduta solo da Lario e San Marco.

Marco Prati si prende la quarta piazza nella sua finale del singolo Allievi C, mentre Edoardo Sampaoli nella stessa specialità giunge sesto. Quarto posto anche per Arianna Putyak, prima di una lunga serie di debuttanti per la Canottieri Ravenna, nel singolo Allievi C. Nella stessa specialità, quinto posto per Beatrice Riva. Giungono settimi nelle rispettive finali Samuele Bartolucci e Giovanni Belotti nel singolo Allievi B2, entrambi al loro esordio nel canottaggio. Battesimo dell’acqua anche per  Chiara Petruzzellis, settima nel singolo Allievi B2 femminile, e Agnese Dassani, sesta nella stessa specialità.

Dopo il grande successo, di numeri e di pubblico, della tre giorni di gare, il Presidente della Canottieri Ravenna, Marco Trevisan, ha ringraziato tutti i soci ed i volontari per l’organizzazione oltre a volere “personalmente esprimere la mia gratitudine alla Scuola Italiani Cani Salvataggio sezione Veneto-Emilia Romagna , al gruppo sommozzatori Gipsy Divers ed il gruppo Scout della parrocchia di S.Biagio.”

 

Fabrizio Borghesi

Ufficio Stampa Canottieri Ravenna

Precedente CUS Ferrara: nuova sede per il canottaggio Successivo SC Ravenna: Rosetti riporta l’ammiraglia azzurra in finale ai Mondiali